Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Che cosa sono gli Smart Villages e perché se ne parla così tanto?

smart villages

Cosa sono gli Smart villages, le città del futuro

Gli Smart villages diventeranno presto una realtà? La pandemia ha rivoluzionato radicalmente le nostre abitudini sia a livello di routine quotidiane che di socialità, rapporto con l’ambiente e consumi.
Basta che pensiate a quante cose siano cambiate nell’ultimo anno, pensate al luogo di lavoro come sia rapidamente passato dall’essere tassativamente svolto in ufficio o in azienda al divenire un’attività da svolgere comodamente dalla propria sedia di casa.

Un altro esempio? L’attenzione al benessere sia del proprio corpo che della propria mente, diversi studi hanno verificato come le persone si stiano interessando profondamente su come ottenere una qualità di vita migliore.

Qualità, eccolo il termine che più di tutti rappresenta le nuove esigenze degli esseri umani, se prima era tutto incentrato sulla quantità dovuto ad un consumo sfrenato senza pensare alle conseguenze in termini di impatto ambientale e l’effettivo valore che tale consumo portava alla nostra vita, oggi a vincere è la qualità dei soggetti che compongono la nostra vita.

Questa nuova ottica rivoluzionaria ha spinto persone visionarie a immaginare e progettare gli smart villages, progetti urbanistici ambiziosi e futuristici ideati sulla scia dei nuovi trend in fatto di eco sostenibilità e qualità della vita.

Smart Villages, oltre l’utopia

Per comprendere l’idea che sta alla base degli smart villages e delle città del futuro dobbiamo comprendere prima i nuovi processi che stanno modificando la visione urbanistica sul nostro territorio.

Se prima le città tendevano a popolarsi smisuratamente oggi il nuovo trend vede un’inversione di rotta, le persone tendono a preferire una città ecologica o i piccoli centri urbani periferici rispetto alle metropoli complice anche la nuova possibilità di lavorare da remoto introdotta da poco.

La decrescita cittadina per quanto incentivata necessita ovviamente di un’alternativa strutturata e pronta a offrire tutta l’infrastruttura necessaria per permettere un’alta qualità e funzionalità della vita.
Per permettere il raggiungimento di questi standard bisogna iniziare un processo di riqualificazione dei centri rurali munendoli di infrastrutture tecnologiche e di telecomunicazioni al passo coi tempi, e gli smart villages ne sono un perfetto esempio.

Nel rispetto dell’ambiente bisognerà preoccuparsi della produzione di energie alternative sostenibili e di garantire minore impatto dei trasporti e dei consumi del suolo.
L’obbiettivo finale è creare dei villaggi funzionali integrati nell’ambiente circostante in grado di garantire una qualità di vita etica e soddisfacente.

Smart villages, la forza della connessione

I villaggi del futuro abbiamo visto che come caratteristiche strutturali devono integrare tutte le nuove scoperte energetiche e tecnologiche sviluppate sin d’ora in materia di eco-sostenibilità.

Non dimentichiamoci però che a comporre l’intelligenza degli smart villages non saranno solo macchinari, strutture, energie alternative ma bensì la componente sociale e umana che vi si insedierà ovvero la sua popolazione.

Questi villaggi saranno comunità di persone che a loro volta saranno connessi con altre comunità circostanti creando una sorta di super rete perennemente legata in un scambio reciproco di informazioni, competenze, energia, lavoro e quant’altro.

Oltre alla qualità della vita difatti tra i nuovi trend più incisivi di quest’ultimo periodo non possiamo non menzionare la socialità intesa come comunicazione e unione umana, un’ aspetto della vita tra i più importanti.
Il vantaggio di questa connessione sociale tra gli smart villages è il mantenimento e lo scambio delle tradizioni.

Pensiamo ai luoghi di montagna che da secoli possiedono determinate conoscenze, metodologie, modi di svolgere determinati compiti in un modo unico e tradizionale, ora pensiamo a quanto la diffusione di metodi piatti e univoci trasmessi da una visione produttiva della città abbia annullato quello che questi luoghi possedevano di unico.
Ecco con gli smart villages la specificità di ogni luogo verrà non solo mantenuta ma persino condivisa con le altre in modo da mantenerle intatte nel tempo.

Conclusioni

L’emergenza pandemica e la rapidissima innovazione tecnologica del nostro tempo sta rendendo possibile quella che per anni è stata solo un’utopia, la creazione di villaggi intelligenti che ci mantenga uniti e consapevoli del nostro ruolo nel mondo.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Redazione Future Bay

Tutto quello che riguarda il futuro è il nostro pane quotidiano. Se sei appassionato di innovazione e tecnologia, ami essere sempre aggiornato su tutti le ultime novità in fatto di gadget, sei sempre alla ricerca delle ultime uscite riguardanti cinema e serie TV o ancora ami mantenerti in forma e sei sempre alla ricerca degli ultimi ritrovati in fatto di sport e benessere, Future Bay diventerà la tua seconda casa.

cosa è la blockchain

Cosa è la blockchain

Cosa è la blockchain, una delle tecnologie più promettenti per il futuro Cosa è la blockchain? Se sei interessato al mondo delle banche, oppure agli investimenti

Leggi Tutto »

Sei interessato ai nostri articoli?

Iscriviti alla nostra newsletter, condivideremo con te tante informazioni utili e ti terremo sempre aggiornato sui nostri eventi.

Sei interessato ai nostri articoli?

Iscriviti alla nostra newsletter, condivideremo con te tante informazioni utili e ti terremo sempre aggiornato sui nostri eventi.